Copyright

È VIETATO PUBBLICARE E/O RIPRODURRE LE MAPPE SU ALTRI SITI MODIFICANDO IL LOGO O ELIMINANDOLO, riutilizzare anche parzialmente articoli, testi, contenuti in questo portale, ferma restando la possibilità di usufruire di tale materiale per uso personale e per scopi non commerciali, nel rispetto di quanto stabilito dalle norme sul diritto d'autore e sui diritti di proprietà intellettuale,
Legge 22 aprile 1941 n. 633.

domenica 23 agosto 2015

I QUADERNI INTELLIGENTI PIGNA PER BAMBINI DSA

"Utili per tutti, indispensabili per qualcuno" questo è lo slogan che accompagna i nuovi quaderni intelligenti realizzati da Pigna.

mappedsa quaderni dsa dislessia disgrafia Pigna Monocromo


Cosa hanno di particolare? Sono "semplicemente" stati pensati, progettati e realizzati per i bambini DSA, in particolar modo disgrafici, divenendo quindi un'utilissima misura compensativa adattabile a tutte le materie. 
Il quaderno è infatti un elemento importante nella vita scolastica di un alunno, ma spesso un bambino DSA fatica a tenerlo in ordine o a scriverci correttamente.

I nuovi quaderni Pigna presentano notevoli vantaggi: 

  1. la rigatura (sia nei quaderni a righe che a quadretti) è spessa e colorata, in modo da creare un contrasto cromatico evidente tra le parti in cui scrivere e le parti da lasciare in bianco. 
  2. la versatilità; i quaderni a quadretti hanno le classiche pagine da utilizzare in verticale, adatte, ad esempio, per svolgere i problemi, ma presentano anche delle pagine con rigature particolari da utilizzare sia in orizzontale, per scrivere ad esempio le espressioni, sia in verticale, per risolvere le operazioni in colonna, creando i giusti margini e lasciando gli spazi necessari tra un'operazione e l'altra.
    Una delle difficoltà principali di un bambino disgrafico è infatti la gestione degli spazi: spesso gli esercizi sono o tutti addossati l'uno agli altri, o distanziati in maniera eccessiva; in questi quaderni lo spazio è invece già stato impostato e il bambino non deve preoccuparsi di questo "problema".
  3. le righe; i quaderni finalizzati alle materie letterarie (soprattutto grammatica e produzione testuale) sono realizzati con delle righe bianche e azzurre alternate che vanno a creare un forte contrasto cromatico e visivo.
    I bambini disgrafici, infatti, si "perdono" spesso nel caos delle righe, scrivendo parti di parola in uno spazio e concludendo la stessa in un altro (soprattutto nella scrittura in corsivo). Con questi quaderni invece è molto più semplice vedere lo "stacco" tra una riga e l'altra e, quindi, scrivere in maniera ordinata.



Penso dunque che quaderni di questo tipo possano agevolare in maniera valida un bambino con disturbi specifici di apprendimento, perciò ve ne consiglio l'acquisto per il prossimo anno scolastico!

P.s.sono a conoscenza del fatto che esistano quaderni speciali anche di altri marchi, ma sinceramente non mi è mai capitato di poterne sfogliare uno, dunque mi limito a consigliare un prodotto (ovvero la linea "Monocromo QI" di Pigna) di cui ho effettivamente visto la validità e toccato con mano la qualità !

Dato che la qualità delle immagini inserite non è delle migliori vi consiglio di visitare il loro sito in modo da poter vedere i prodotti in maniera ottimale. 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Segui Mappe-DSA sui social network:

2 commenti:

  1. dovrebbero costare meno, perchè chi ne ha bisogno affronta già molte spese

    RispondiElimina
  2. Sicuramente hanno un prezzo più accessibile rispetto ad altri marchi. Guardiamo il lato positivo ;-)

    RispondiElimina