Copyright

È VIETATO PUBBLICARE E/O RIPRODURRE LE MAPPE SU ALTRI SITI MODIFICANDO IL LOGO O ELIMINANDOLO, riutilizzare anche parzialmente articoli, testi, contenuti in questo portale, ferma restando la possibilità di usufruire di tale materiale per uso personale e per scopi non commerciali, nel rispetto di quanto stabilito dalle norme sul diritto d'autore e sui diritti di proprietà intellettuale,
Legge 22 aprile 1941 n. 633.

martedì 14 luglio 2015

I FONT PER ALUNNI DISLESSICI: QUALE SCEGLIERE?

Capita spesso che gli insegnanti forniscano schede o materiale didattico scritto al computer, nella speranza che questo risulti più leggibile rispetto alla scrittura manuale. 

Sicuramente se l'insegnante desse ad un alunno dislessico una scheda scritta di suo stesso pugno lo studente impiegherebbe la metà del tempo a disposizione solo ed esclusivamente per decifrarne i caratteri.

La scelta di utilizzare, dunque, schede con caratteri battuti a computer risulta la più saggia, tuttavia si può essere totalmente certi del fatto che qualunque font utilizzato agevoli e velocizzi la lettura di un alunno dislessico?

La risposta è NO, non tutti i font rendono la lettura accessibile, anzi taluni la complicano ancor di più. 

Vediamo allora qui di seguito i font da utilizzare nella stesura di testi destinati ad alunni DSA :

BIANCOENERO = questo font punta sulla distinzione delle lettere speculari (es. b-d) e sulla differenziazione di alcune lettere similari (es. l-I). E' possibile richiederlo gratuitamente compilando il modulo presente nel sito. 

OPENDYSLEXIC = questo font cerca di evitare che si attui il meccanismo di rotazione che porta a leggere in maniera sbagliata le lettere speculari (es. al posto di 'b' leggo 'd') appesantendo la parte più bassa di ogni lettera. Può essere scaricato gratuitamente dal sito.

LEXIA READABLE = è un font snello che rende le lettere più alte che larghe. Alcune di esse vengono marcate con tratti significativi per evitare confusione (es. la 'b' minuscola non presenta il tratto completo nella pancia, mentre la 'd' sì) . E' scaricabile gratuitamente dal sito.

Oltre a questi esistono font a pagamento come EasyReading, ma dal mio punto di vista vanno benissimo quelli che si possono scaricare gratuitamente.

Come si installa un nuovo font?
Dopo aver scaricato (attraverso il pulsante download) il font desiderato, dovrete aprire la cartella zip nel quale è contenuto. A questo punto dovete selezionare ciò che vi serve nella cartella (ovvero tutti i file denominati come TrueType Font file) e premere il tasto destro del mouse. Ora cliccate su "estrai il file in una cartella specifica" e selezionate dal menù a tendina che compare "desktop". 
Ultimo passaggio: prendete il file che si è salvato sulla vostra scrivania e trasferitelo (taglia-incolla) all'interno della cartella Fonts che è solitamente salvata nel disco C del computer (Computer > Disco C > Windows > Fonts). Ora aprendo word potete utilizzare il vostro nuovo font! Vi assicuro che è più facile a farsi che a dirsi! 

Qui trovate una scheda esemplificativa in cui vengono confrontate alcune lettere scritte con il font Opendyslexic e con Lexia Readable!

mappedsa confronto font dislessia disgrafia open dyslexic lexia readable



Per scaricare l'immagine:
- posizionati con il mouse sull'immagine
- tasto destro
- Salva immagine con nome

Mappe-DSA ringrazia tutti per il supporto!

Segui Mappe-DSA sui social network:


 

Nessun commento:

Posta un commento